A testa alta contro la capolista Napoli

In campo, come in classifica, Polistena e Napoli hanno dato prova di meritare il plauso del mondo del Futsal. Il match infatti non è stato scontato, a deciderlo saranno stati anche i tiri liberi ma sia il gruppo che individualità hanno contribuito a creare uno spettacolo agonistico degno della categoria. Con il risultato di 6-7 si conclude un testa a testa aperto da Fortino per il Napoli, con un ribaltone formato da Vinicius e Fortuna che rende ancor di più l’idea della posta in palio. E’ il primato, quello che i partenopei mantengono ancora grazie al nuovo capovolgimento operato da Turmena e Fortino, quindi un parziale di 3-2 che mantiene la partita aperta e vibrante. E’ li che si sente il fardello dei falli ed è li che inizia il ballo dei tiri liberi.
primo tempo termina con un passivo di 3-5 per i padroni di casa, i quali vedono il Napoli salire anche a quota 7 reti.
Però il valzer del Polistena deve ancora iniziare e quella risalita della china, operata a rete da Maluko e Creaco, dimostra l’entità calcettistica della squadra bianconera di casa Polistena.
#lastoriapiubellA

Leave a Reply