Brutta sconfitta a Manfredonia. Futsal Polistena, ora bisogna rialzarsi

MANFREDONIA-FUTSAL POLISTENA 6-1

MANFREDONIA: Lupinella, Crocco, Martinez, Boutabouzi, Miyazaki, Soloperto, La Torre, Spano, Trimigno, Riondino, Aguilera, Ganzetti. Allenatore: Massimiliano Monsignori.
FUTSAL POLISTENA: Martino, Dentini, Gallinica, Juninho, Fortuna, Malara, Bruno, Minnella, Freddy Santos, Macrì, Creaco, Prestileo. Allenatore: Maurizio Gallo.
ARBITRI: Fabio Maria Malandra di Avezzano e Stefania Candria di Teramo. CRONO: Antonio Schirone di Barletta.
MARCATORI: 03’47” st Crocco (MAN); 06’40” La Torre (MAN); 11’06” Crocco (MAN); 15’50” Lupinella (MAN); 17’09” Juninho (FPO); 19’43” Ganzetti (MAN); 19’58” La Torre (MAN).
NOTE: Ammoniti Aguilera (MAN); Juninho, Gallinica, Fortuna (FPO).

Brutta sconfitta per il Futsal Polistena che, nell’incontro valido per la diciannovesima giornata del girone “C” di serie A2, ha rimediato un passivo pesante contro il Manfredonia. La formazione foggiana, infatti, si è imposta sul quintetto calabrese con il risultato di 6-1. Il primo tempo, però, aveva lasciato ben sperare, visto che le squadre erano andate al riposo sullo 0-0. Nella ripresa, però, complice forse la stanchezza accumulata negli ultimi giorni (mercoledì scorso il Futsal Polistena è stato impegnato in coppa Italia in trasferta contro il Real San Giuseppe) i rossoverdi non sono praticamente scesi in campo e i padroni di casa ne hanno approfittato andando a segno in sei occasioni con Crocco e La Torre (una doppietta per parte), Lupinella e Ganzetti. Di Juninho l’unica marcatura del match per i calabresi. Nel prossimo turno i rossoverdi saranno impegnati in casa nel derby contro il Magic Crati Bisignano.

(Foto di Lucia Melcarne)

Leave a Reply